Con l’ arrivo dell’ estate disponiamo di piú tempo libero e grazie al buon clima aumenta la voglia di sperimentare cose nuove. Cosa ne diresti di provare uno sport d’ avventura che non richieda competenze e capacitá speciali e che sia quindi alla portata di tutti?

Perfettamente Equipaggiato



Ti introduciamo al fantastico, e ancora in parte sconosciuto in Italia, mondo del Paintball. Innanzitutto, questo passatempo ha alcuni tratti comuni al SoftAir, una specie di simulazione di guerra con proiettili di plastica, peró presenta molte caratteristiche particolari che scopriremo a continuazione. Questa disciplina sportiva nasce negli Stati Uniti al principio degli anni ottanta. Lo strumento che spara palline di vernice, detto marcatore, fu inventato da Charles Nelson e originariamente serviva per segnare gli alberi da abbattere nel bosco. Alcuni amici decisero di  organizzare un Survival Game (gioco di sopravvivenza) approfittando delle caratteristiche di questo fucile a aria compressa e inventarono cosí il Paintball.

Cosa succede nel gioco del Paintball? Esistono molte varianti, peró la idea di base é una battaglia a colpi di vernice. Lo scopo del gioco è quello di eliminare gli avversari sparandogli, con appositi fucili chiamati marker (marcatori), palline di gelatina riempite di tinta a colori vivaci che si rompono macchiando la tuta dell'avversario. Contrassegnato una volta un giocatore è eliminato.

Momenti DI Gioco

 

Le versioni di gioco sviluppatesi nel tempo sono diverse, sia come modalitá che come ambientazione. Si puó gareggiare in zone appositamente ricreate, dentro a fabbricati o all’ esterno. Gli elementi usati sono fortini in gomma con diverse forme e colori. Per esempio, nell’ambientazione detta “Scenario”  il terreno di gioco é allestito con ostacoli come pneumatici, sacchi di terra, casette in legno, balle di fieno e altre costruzioni di fantasia. Lo “Speedball” rappresenta l' evoluzione del Paintball, l'arena di gioco è costituita solo ed esclusivamente da gommoni gonfiabili che sono comunemente utilizzati in tornei e gare. Il “Woodsball” o Boschivo si sviluppa in una zona della foresta grazie ai ripari che offrono alberi, cespugli, buche e dune.

Questa disciplina richiede un equilibrio tra tattiche di squadra e individuali. Un gruppo ben organizzato, giocando insieme, puó vincere contro uno scoordinato seppur  con capacitá maggiori e equipaggiamento migliore. La comunicazione infatti é fondamentale per sconfiggere gli avversari.

Conosciamo la dotazione per affrontare questo gioco: il marcatore, definito erroneamente “arma”, in realtá é un attrezzo sportivo ad aria compressa, unicamente impiegato nell' attività del Paintball, che lancia capsule marcanti di gelatina completamente biodegradabili. La maschera è fondamentale e obbligatoria perché protegge il viso e gli occhi dall’arrivo di pallini.

Fino a poco tempo fa nel nostro paese il Paintball non godeva di una buona fama. Pero noi siamo qui per sfatare un mito. Infatti non si tratta assolutamente di uno sport pericoloso, tutto il contrario! Grazie alle sue uniformi mette i giocatori in condizioni assolutamente sicure, proteggendo e coprendo i loro corpi dai colpi. E ti diremo di piú: il Paintball non fa male!

Nel Bosco



Sicuramente sará l’ ideale per festeggiare un addio al celibato, al nubilato o piú generalmente una occasione speciale, come un compleanno o una laurea. Per le sue caratteristiche di attivitá sportiva di gruppo é adatta anche alle aziende che vogliono organizzare team building per i propri dipendenti. Sei ancora qui? Cosa aspetti a cercare il Campo da Paintball piú vicino a casa tua?